Contratto: 5♠ - Attacco A♦


Se siamo arrivati terzi un motivo sicuramente ci sarà…

Per questo vi voglio raccontare una mano che per licita e gioco della carta può essere di esempio per migliaia e migliaia di generazioni di bridgisti.

 

Noi sediamo in EO in prima contro zona. Le nostre carte: 

La licita parte da me seduto in est che ligio al sistema passo, seguito da sud.

 

Il mio compagno dice 1Picche e ora il contro di Nord mi permette intanto di surcontrare, facendo così capire al compagno il range del punteggio (9-11).

 

Seguono altri due passi.

 

Nord, non avendo piacere a lasciarci giocare 1 Picche surcontrato (nonostante lo giocasse Duccio) dice 2cuori.

 

Non mi sembra vero. Con un’altra licita riuscirà perfettamente a dire tutte le mie carte al compagno: 4 cuori!

 

Il compagno in un attimo intenso di riflessione, rivaluta improvvisamente la mini sequenza a quadri di 7-6 terzi e chiede gli assi.

 

La risposta è deludente. Approdiamo a un comodo 5Picche . Riassumendo:

Attacco di Nord Asso di Quadri e Quadri preso da Est (modestamente!).

 

Come impostereste il piano di gioco? Trovereste la linea dell’eccellente Duccio?

 

Qualche giocatore inesperto e superficiale, senza pensarci troppo avrebbe potuto cedere alla tentazione di giocare la Q di picche a girare tentando un improbabile impasse per il K di picche in Sud.

 

Il mio fido compagno invece gioca astutamente il 2 di picche per l’asso di mano e… per il K secco di Nord.

 

Con il sorriso di chi la sa lunga, mostra il resto delle carte e porta a casa un ottimo 5picche +1.

 

Ma cosa poteva succedere se al posto del Fineschi c’era un Claudino qualunque?

 

Dopo la presa iniziale di K di quadri, possiamo tentare la Q di picche di a girare.

 

Presa, come i più astuti di voi già hanno già intuito, dal K di picche di Nord.

 

Che rigiocando quadri trova il taglio del compagno. Risultato finale 5picche -1!

 

 

Sfiga… penseranno i più. Guardiamo la smazzata completa:

Si può osservare che l’abile giocata di Duccino è vincente con qualunque distribuzione delle picche in mano avversaria (anche la 4-0), in quanto:

 

  1. se il K di picche fosse stato secondo in mano a Nord, giocando Asso di picche e picche si sarebbero ripulite le atout in mano avversaria, concedendo in tutto una quadri e una picche.
  2. Se fossero state 3-1 in Nord, quest’ultimo anche prendendo e tornando quadri non avrebbe trovato più nessuna picche in mano al compagno per il taglio.
  3. 3-1 in Sud o 4-0 qualsiasi, una volta preso di K di picche e ritorno qualsiasi, al giocante sarebbe bastato tagliarsi il J di cuore, togliere le rimanenti due atout e sulle due quadri vincenti scartare le due fiori di mano.

L’attacco di A di quadri ha facilitato la mano? Attacco fiori avrebbe regalato l’espasse (la presenza del K in mano è Nord è molto probabile), l’attacco di picche beh… non si può, l’attacco cuori non avrebbe portato benefici alla difesa per la figura delle quadri della mano.

 

 

Cos’altro dire?

 

Che purtroppo noi in realtà siamo andati sotto (ma questa è una storia che non interessa a nessuno)… e se siamo arrivati terzi un motivo ci sarà e in parecchi stanno ancora chiedendosi quale sia!